Bonus mobili prorogato fino al 31 dicembre 2020!
È stato prorogato anche nel 2020 il bonus mobili riferito all’acquisto di mobili e elettrodomestici di grandi dimensioni. Si parla quindi di un’agevolazione fiscale, che va ad aggiungersi ad altre come il bonus casa, finalizzata a favorire l’utente che decida di cambiare gli arredi.
A partire dal 1 gennaio 2020 saranno quindi detraibili le spese. Nel concreto è possibile usufruire di una detrazione Irpef per l’acquisto di mobili nuovi e grandi elettrodomestici che siano di classe non inferiore alla A+ e destinati ad arredare un immobile oggetto di ristrutturazione.
Le soglie di spesa per la detrazione Irpef riguardano il 50% per un massimo di € 10.000: ad esempio, su una spesa di € 8.000 complessivi si avrà diritto ad una detrazione di € 4.000. Il bonus sarà diviso in 10 quote detraibili una ogni anno; pertanto ci vorranno 10 anni totali per l’effettivo rientro del 50%.
Ecco perché è fondamentale conservare per 10 anni la documentazione completa che certifica i lavori effettuati: fatture, ricevuta del bonifico e dichiarazione di ristrutturazione o in alternativa, il titolo abilitativo comunale da cui risulti la data di inizio lavori.

Per maggiori informazioni visita il sito di Federmobili

Guida Bonus Mobili_Maggio2019